Elon Musk pronto a lanciare Grok 2, cosa aspettarsi dalla nuova IA di xAI

xAI, la startup di intelligenza artificiale di Elon Musk, sta lavorando intensamente allo sviluppo di Grok 2, la prossima versione dell’IA integrata in X (ex Twitter). Il magnate ha confermato la possibile data di lancio.

Collaborazione con Oracle e NVIDIA per l’addestramento di Grok 2

Tramite il suo profilo sulla piattaforma social, Musk ha risposto a un post sulla conclusione dell’accordo tra xAI e Oracle per l’accesso ai loro centri dati con chip di NVIDIA. L’imprenditore ha spiegato il contesto della situazione e ha colto l’occasione per aggiornare sullo stato di Grok 2.

Il leader di Tesla e SpaceX ha indicato che xAI ha noleggiato l’accesso a 24.000 GPU H100 di Oracle per addestrare Grok 2. Questo processo è già stato completato, ha rivelato Elon Musk, e l’intelligenza artificiale si trova ora nella fase di risoluzione dei bug e ottimizzazione.

Previsioni di lancio per Grok 2

Se tutto procede secondo i piani, il magnate ha affermato che Grok 2 potrebbe essere pronta per il lancio il prossimo agosto. È vero che storicamente Musk non è stato sempre preciso nel rispettare le date promesse per il lancio di un prodotto o il raggiungimento di un obiettivo nelle sue diverse aziende, tuttavia, xAI sta lavorando a ritmo serrato sullo sviluppo della tecnologia e ha piani ambiziosi per il futuro.

Investimenti e infrastrutture per xAI

Ricordiamo che la startup ha recentemente raccolto 6 miliardi di dollari di finanziamenti e sta lavorando alla costruzione di quello che aspira a essere il centro dati dedicato all’addestramento di IA più potente al mondo. L’intenzione dell’azienda è sfruttare la propria infrastruttura per continuare lo sviluppo di Grok 2 e altri progetti.

Aspettative e funzionalità di Grok 2

Per ora, Elon Musk non ha menzionato quali saranno le capacità di Grok 2 né come si confronterà con Claude 3.5 Sonnet o GPT-4. Vale la pena ricordare, però, che xAI è riuscita a far sì che la sua intelligenza artificiale fosse in grado di riconoscere documenti, foto, screenshot, quadri e diagrammi scientifici a partire dalla versione 1.5 Vision.

Grok: da esclusiva Premium+ a Premium

Grok era originariamente una esclusiva per gli abbonati a X Premium+, il livello più costoso della versione a pagamento di X. Successivamente, l’accesso è stato esteso anche a chi paga per X Premium, un tentativo di aumentare le entrate della piattaforma social a fronte della perdita di diversi importanti inserzionisti.

L’importanza dell’infrastruttura hardware per xAI

C’è grande attesa per come l’esperienza d’uso del chatbot possa cambiare con Grok 2 e se l’IA sarà abbastanza potente da distinguersi dalla concorrenza. A tal proposito, Elon Musk sostiene che sviluppare una propria infrastruttura hardware è fondamentale per la competitività di xAI.

“xAI sta costruendo il proprio sistema con 100.000 chip H100 per ottenere i tempi di completamento più rapidi. Abbiamo l’obiettivo di iniziare l’addestramento [su questa infrastruttura] entro la fine di questo mese. Sarà, di gran lunga, il cluster di addestramento più potente al mondo. […] La nostra competitività fondamentale dipende dall’essere più veloci di qualsiasi altra azienda di IA. Questo è l’unico modo per recuperare terreno”, ha affermato il magnate, che punta tutto sulle potenzialità che Grok 2 può aprire con la sua integrazione su X. Fonte: Hipertextual.

Questo contenuto è stato scritto da un utente della Community.  Il responsabile della pubblicazione è esclusivamente il suo autore. 

Leggi anche questi articoli