Nutrasmart, AI per medici e pazienti: startup siciliana sfida la cybercondria

La tendenza a chiedere aiuto alla Rete per consigli medici è sempre più diffusa. Secondo un recente report della fondazione Gimbe, quasi un medico di famiglia su due – il 47,7% – supera il limite dei 1.500 assistiti e, sul territorio italiano, mancano oltre 3.100 specialisti di medicina generale.

In un contesto generale in un cui sembra facile trovare risposte immediate e “fai da te”, si fa strada Nutrasmart, piattaforma che mette l’intelligenza artificiale al servizio della salute. Si presenta come un “consigliere” virtuale e combina in tempo reale un database con le ricerche sul web, per restituire al paziente una possibile risposta, da verificare sempre con un medico, su tematiche relative alla salute. Il tutto in modalità completamente gratuita.

Nutrasmart è una creazione siciliana e la sede è a Siracusa. Fondata da Angelo Sorbello (da sempre appassionato di digital marketing, fondatore della sua prima azienda all’età di 13 anni), ha l’obiettivo di migliorare l’esperienza dei pazienti, cercando di alleggerire il carico di lavoro dei medici. Non intende sostituirsi alla figura del professionista sanitario, ma si pone lo scopo di assicurarsi che ogni interazione con la piattaforma contribuisca a maggiori consapevolezza e informazione.

“Un tempo le persone si fidavano solo del medico della propria zona. Oggi tutti possono fare ricerche sul web ma il rischio è che le informazioni che si trovano siano scorrette, non aggiornate o parziali. Difficilmente una persona va a consultare numerosi siti diversi e Nutrasmart nasce per agevolare proprio questa fase. Fornire un supporto che sollevi le linee telefoniche dei medici e fornisca uno strumento utile ai pazienti, che dovranno comunque seguire le prescrizioni del proprio medico” spiega Sorbello.

Nessuna intenzione, dunque, di sostituirsi al lavoro dei medici: l’obiettivo è fornire un possibile supporto proattivo già filtrato. “Nutrasmart nasce dalla nostra passione per l’intelligenza artificiale e dal desiderio di mettere la tecnologia al servizio del benessere comune” aggiunge Sorbello “e siamo orgogliosi di offrire questo servizio gratuitamente, come nostro contributo a una società più sana”.

L’ambizione della startup siciliana Nutrasmart è diventare un punto di riferimento per il benessere e guidare ogni utente verso un percorso di salute completo, offrendo suggerimenti personalizzati – servendosi dell’intelligenza artificiale – dai consigli nutrizionali ai programmi fitness su misura e offrire così un’informazione sanitaria più affidabile possibile per ciascuna persona.

Immagine di Freepik

Leggi anche questi articoli