Soy Julieta, l’IA al servizio della diagnosi precoce del tumore al seno

La sopravvivenza al cancro al seno è migliorata notevolmente negli ultimi 20 anni grazie ai progressi nei trattamenti e nelle tecniche diagnostiche. Tuttavia, nei Paesi con risorse limitate, l’accesso tempestivo alla diagnosi può essere difficile, aumentando la mortalità. Per affrontare questa sfida, due giovani scienziate provenienti da Colombia e Messico hanno sviluppato un dispositivo basato sull’intelligenza artificiale che consente una diagnosi rapida e semplice del cancro al seno, anche in aree remote.

“Soy Julieta”: diagnosi accessibile e indolore

Il dispositivo, chiamato Soy Julieta, offre alle donne che vivono in zone remote o rurali la possibilità di sottoporsi agli stessi screening delle donne che vivono in aree urbane. Non solo elimina la barriera della distanza geografica, ma riduce anche il dolore e l’esposizione alle radiazioni associati alla mammografia tradizionale.

Come funziona “Soy Julieta”

Soy Julieta si basa sulla diversa conducibilità elettrica del tessuto mammario sano e tumorale. Le due inventrici hanno addestrato un algoritmo di intelligenza artificiale per distinguere tra seni sani e quelli potenzialmente affetti da tumori. L’algoritmo è stato addestrato con campioni di tessuto mammario di diagnosi nota, associando i risultati della conducibilità elettrica alla presenza o assenza di tumori.

Un dispositivo portatile e facile da usare

Il dispositivo è portatile, con batteria ricaricabile, e facile da usare. Basta posizionarlo sul petto e l’esame viene eseguito automaticamente. I risultati vengono caricati direttamente nel cloud, dove possono essere valutati da un professionista.

Riconoscimenti e impatto futuro

Le due scienziate, Valentina Agudelo e Cristina García, hanno chiamato il loro dispositivo in onore di Julieta Lanteri, la prima donna a votare in Argentina. “Soy Julieta” ha già vinto diversi premi, tra cui il trofeo dei Global Awards e il Premio Unlock Her Future 2024 Latam Edition. L’obiettivo delle inventrici è rendere il dispositivo disponibile nei piccoli ambulatori rurali o direttamente alla popolazione, contribuendo ad aumentare la sopravvivenza al cancro al seno in tutto il mondo.

Questo contenuto è stato scritto da un utente della Community.  Il responsabile della pubblicazione è esclusivamente il suo autore. 

Leggi anche questi articoli